Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Alessandria, 25 luglio 2017
Torna alla versione grafica - home

Alternanza Scuola Lavoro



Alessandria, 25 luglio 2017
Ultimo aggiornamento: 20.02.2017



Alternanza Scuola Lavoro



Contenuto pagina

 

Alternanza Scuola Lavoro

La legge n.53 del 28 marzo 2003, ha introdotto  nel sistema educativo italiano la possibilità per i giovani dai 15 ai 18 anni di realizzare il percorso formativo anche "attraverso l'alternanza di periodi di studio e di lavoro, sotto la responsabilità dell'istituzione scolastica, sulla base di convenzioni con imprese o con le rispettive associazioni di rappresentanza o con le camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, o con enti, pubblici e privati, inclusi quelli del terzo settore, disponibili ad accogliere gli studenti per periodi di tirocinio che non costituiscono rapporto individuale di lavoro."

 

Il sistema dell’alternanza scuola-lavoro, è diventato obbligatorio con l’entrata in vigore della legge 107 del 2015 (la cosiddetta  “Buona Scuola”), i commi dal 33 al 43 dell'articolo 1 stabiliscono infatti  che nel secondo biennio e nell'ultimo anno della scuola secondaria di secondo grado, a partire dall'anno scolastico 2015/2016, debbano essere obbligatoriamente inserti percorsi formativi di alternanza scuola lavoro, stabilendo che la durata complessiva dei percorsi deve essere di almeno 400 ore per gli istituiti tecnici e professionali e di almeno 200 ore per i licei.

Nello specifico i percorsi di alternanza si basano su una convenzione stipulata tra scuole e strutture ospitanti. La convenzione definisce le finalità del singolo percorso di alternanza con particolare attenzione alle attività da svolgersi durante l’esperienza di lavoro, alle norme e alle regole da osservare, all’indicazione degli obblighi assicurativi, al rispetto della normativa sulla privacy e sulla sicurezza dei dati, alla sicurezza nei luoghi di lavoro.

 

Possono essere strutture ospitanti:

  • le imprese iscritte al Registro delle Imprese
  • gli enti pubblici e privati, inclusi quelli del terzo settore
  • i professionisti appartenenti a Ordini o Collegi.

La "Guida Operativa per la Scuola" del Ministero dell’Istruzione, che fornisce una serie di istruzioni operative per costruire percorsi di alternanza, indica i requisiti che i soggetti ospitanti devono possedere in relazione alle funzioni e alle attività d'impresa, professionali o comunque istituzionali esercitate:

 

capacità strutturali, ovvero spazi adeguati per consentire l'esercizio delle attività previste in alternanza scuola-lavoro e, in cas di studenti con disabilità, il superamento o l'abbattimento delle eventuali barriere architettoniche;

capacità tecnologiche, ossia la disponibilità di attrezzature idonee per l'esercizio delle attività previste nella convenzione, in regola con le norme vigenti in materia di verifica e collaudo tecnico, tali da garantire, per ogni studente, un'esperienza adeguata   e diretta del processo di lavoro in condizioni di sicurezza;

 capacità organizzative, consistenti in adeguate competenze professionali per la realizzazione delle attività; a tal fine deve  essere garantita la presenza di un tutor incaricato dal soggetto ospitante, anche esterno alla stessa, a supporto delle attività di alternanza scuola-lavoro, dotato di competenze professionali e di affiancamento formativo, con oneri a carico del soggetto   ospitante.

 

Al fine di facilitare le istituzioni scolastiche nell’individuazione delle imprese e degli enti pubblici e privati disponibili per l’attivazione di percorsi di alternanza scuola lavoro, la legge 107/2015 ha istituito presso le Camere di Commercio il Registro Nazionale per l’Alternanza Scuola-Lavoro.

 

Il Registro nazionale è attivo sul portale nazionale   scuolalavoro.registroimprese.it

 

Possono iscriversi al Registro tutti i soggetti che vogliono dare evidenza alla propria disponibilità ad essere strutture ospitanti di percorsi di alternanza scuola lavoro.

 

L’iscrizione al registro è gratuita e viene effettuata on-line direttamente dal soggetto interessato.

 

Al momento dell'iscrizione nel registro, il soggetto è invitato a descrivere in dettaglio il tipo di percorso formativo offerto indicando:

1.  il numero massimo di studenti che è disposto ad ospitare in alternanza;

2.  i periodi dell'anno scolastico in cui si svolgerà l'attività;

3.  le collaborazioni con altri operatori, ovvero quei soggetti con cui sono eventualmente già stati attivati percorsi di alternanza

Per ogni percorso formativo è poi possibile fornire le informazioni di dettaglio utili a meglio definire l'offerta, ovvero le figure professionali richieste, quale sarà l'attività da svolgere, dove si svolgerà l'attività (indirizzo completo), quando e per quanti studenti è disponibile il singolo percorso, nonché i contatti e tutte le altre eventuali ulteriori informazioni ritenute utili.

 

Per le imprese e gli enti privati è richiesta la convalida dei dati inseriti mediante sottoscrizione digitale del legale rappresentante, mentre per i professionisti e gli enti pubblici la convalida dei dati  avviene mediante invio di una mail di richiesta di iscrizione spedita dall’indirizzo istituzionale del soggetto (pec-posta elettronica certificata)  all’indirizzo accreditamento.scuolalavoro@cert.infocamere.it

 

Per approfondimenti ulteriori è possibile consultare le seguenti guide:

Guida per l’impresa

Guida per enti e professionisti

Guida per la scuola

 




Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

Alternanza Scuola Lavoro

Riferimento Monica  Guastavigna
Indirizzo Alessandria, via Vochieri 58
Telefono 0131/313270
PEC
E-mail Email scuolalavoro@al.camcom.it
Orari lun-ven 08.30 - 12.30 lun e gio 14.30-16.30

[ inizio pagina ]