Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Alessandria, 11 agosto 2020
Torna alla versione grafica - home

Contratto di rete



Alessandria, 11 agosto 2020
Ultimo aggiornamento: 15.03.2017



Registro Imprese



CONTRATTO DI RETE

Contenuto pagina

PAGINA IN AGGIORNAMENTO

 

 

ISCRIZIONE CONTRATTO DI RETE CON SOGGETTIVITA’  GIURIDICA

 

Ai sensi del comma 4-quater dell’art. 3 del D.L 5/2009 (come modificato dalla legge n. 134/2012) il contratto può prevedere l’istituzione di un fondo patrimoniale e di un organo comune incaricato di gestire, in nome e per conto dei partecipanti, l’esecuzione del contratto o di singole parti o fasi dello stesso. L'organo comune agisce in rappresentanza della rete, quando essa acquista soggettività giuridica e, in assenza della soggettività, degli imprenditori, anche individuali, partecipanti al contratto salvo che sia diversamente disposto nello stesso.

Il contratto di rete che prevede l'organo comune e il fondo patrimoniale non attribuisce alla rete la soggettività giuridica, che si acquista con l'iscrizione (facoltativa) nella sezione ordinaria del RI nella cui circoscrizione è stabilita la sua sede.

 

Allegati: Alla domanda di iscrizione va allegata copia autentica dell'atto costitutivo del contratto ed eventuali allegati in formato PDF/A firmati digitalmente dal Notaio.

Modulistica:

  • Modello  S1 (codice atto A01) compilato con riguardo all'indirizzo della sede del contratto di rete, la denominazione del contratto, il codice fiscale, la durata, il fondo comune, la forma giuridica, l'oggetto del contratto (cioè il programma di attività) nonché l'organo comune e i relativi poteri. Per quanto riguarda la forma giuridica va utilizzato il codice "consorzio", l'ufficio provvederà a specificare in visura che trattasi di contratto di rete con soggettività giuridica.
  • Modello int P per l'organo comune, compilato come nomina: (art. 3 comma 4-ter lettera e). Con riferimento all'organo comune (es. il presidente), va resa apposita dichiarazione da parte del Notaio nel quadro XX Note del Modello S1 per attestare che l'organo comune è .....
  • Modello S per i partecipanti al contratto di rete.

 

Imposta di bollo:  euro 65,00

Diritti di segreteria: euro 90,00

Diritto annuale: euro 230,00

 

ISCRIZIONE CONTRATTO DI RETE

 

Normativa: art. 3 commi 4-ter e 4-quater Legge n. 33/2009; Legge n. 122/2010; Legge n. 134/2012; Legge 221/2012.

Termine: nessuno

Obbligato al deposito: Il Notaio

Allegati: contratto di rete in formato pdf/a firmata digitalmente dal Notaio

Registrazione: obbligatoria; i numeri di registrazione e di repertorio sono tra gli elementi identificativi del contratto di rete da indicare obbligatoriamente nella modulistica in fase di compilazione della domanda.

Modulistica e compilazione:

  • Modello S2 (codice A27) o Modello I2 (codice A27)

Si richiede di identificare un’unica “impresa di riferimento” per ogni contratto per semplificare la predisposizione e presentazione delle pratiche al Registro Imprese ed evitare duplicazione di adempimenti in capo a tutte le imprese partecipanti al contratto di rete.
La compilazione della modulistica deve essere effettuata con software Starweb o altri applicativi, con esclusione di Fedra.
Dal Menù "Comunicazione Rete Impresa" selezionare "Iscrizione contratto" e scegliere tra Impresa di riferimento e Impresa partecipante.


L’impresa di riferimento presenta la compilazione di tutti i dati del contratto di rete:

Il codice tipo adempimento valorizzato è A- ISCRIZIONE CONTRATTO-IMPRESA DI RIFERIMENTO
• Il nome del contratto di rete (nel caso non sia stato definito, inserire la dicitura “ASSENTE”);
• la data scadenza del contratto;
• gli obiettivi di innovazione e di competitività che si intendono perseguire con la Rete;
• il programma di Rete, con i diritti e gli obblighi di ciascuna impresa partecipante;
• l’eventuale fondo patrimoniale comune e l’indicazione dei conferimenti, nonché le regole di gestione del fondo;
• la durata del contratto.
Nella pagina successiva vanno segnalate tutte le imprese partecipanti: indicare il numero e premere ”Inserisci dati”: in questo modo si apre una pagina dove per ciascuna impresa partecipante si deve indicare
• il codice fiscale,
• la denominazione (recuperata tramite il codice fiscale dal Registro delle Imprese) e
• se è “soggetto mandatario” per il contratto di rete.
Per l'impresa di riferimento è obbligatorio indicare se è “soggetto mandatario”

L’impresa partecipante presenta la compilazione dei seguenti dati:

Il codice tipo adempimento sarà valorizzato a B - ISCRIZIONE CONTRATTO-IMPRESA ADERENTE.
• il nome (nel caso non sia stato definito, inserire la dicitura “ASSENTE”) del contratto e
• il codice fiscale dell'impresa di riferimento
• la denominazione dell'impresa
• di riferimento (recuperata tramite il codice fiscale dal Registro delle Imprese) e
• se l’impresa di riferimento è “soggetto mandatario” per il contratto di rete.

 

Imposta di Bollo euro 65,00 (soc. capitali) € 59,00 (soc. persone) € 17,50 (imprese individuali);
Diritti di segreteria  euro 90,00 per l’impresa di riferimento indipendentemente dalla sua natura giuridica; euro18,00 per l’impresa partecipante indipendentemente dalla sua natura giuridica.

 

MODIFICA CONTRATTO DI RETE

 

Deposito da effettuare su n. REA della sola società indicata nell'atto modificativo

Normativa: il comma 4-quater L. 5/2009 come modificato dall’art. 45 della L. 134/2012 stabilisce che le modifiche al contratto di rete sono redatte e depositate per l’iscrizione, a cura dell’impresa indicata nell’atto modificativo, presso la sezione del registro imprese presso cui è iscritta la stessa impresa. L’ufficio del registro delle imprese provvede alla comunicazione della avvenuta iscrizione delle modifiche al contratto di rete, a tutti gli altri uffici del registro delle imprese presso cui sono iscritte le altre partecipanti, che provvederanno alle relative annotazioni d’ufficio della modifica.

Termine: nessuno.

Obbligato al deposito: il notaio.

Modulistica e compilazione: modello S2 (codice atto A27) – modello I2 (codice atto A27). Il deposito della modifica del contratto di rete si deposita solo sull'impresa indicata nell'atto modificativo (potrebbe non essere l'impresa di riferimento).

La compilazione della modulistica deve essere effettuata con software Starweb o altri applicativi, con esclusione di Fedra.

Starweb: Dal Menù "Comunicazione Rete Impresa" selezionare "Modifica contratto"; il sistema Comunica Starweb propone automaticamente i nomi dei contratti di rete riportati in Visura Ordinaria nella sezione “Informazioni costitutive: Contratti di rete di imprese”. Se il contratto di rete è stato registrato tramite modulistica precedente alle specifiche Fedra 6.6 (in vigore dal 9 marzo 2012) il nome del contratto non viene recuperato ed è perciò necessario indicare direttamente i numeri di registrazione e di repertorio dell’ultimo contratto di rete iscritto al registro imprese.

Allegati: copia autentica del contratto in formato PDF/A firmata digitalmente dal Notaio

Registrazione: obbligatoria; i numeri di registrazione e di repertorio sono tra gli elementi identificativi del contratto di rete da indicare obbligatoriamente nella modulistica in fase di compilazione della domanda.

 

Imposta di bollo: € 65,00 (soc. capitali) € 59,00 (soc. persone) € 17,50 (imprese individuali)
Diritti di segreteria: € 90,00 indipendentemente dalla sua natura giuridica.

 

CASI  PARTICOLARI: ADESIONE AL CONTRATTO DI RETE

 

Occorre fare riferimento a quanto stabilito dalle imprese contraenti nell'atto istitutivo del contratto di rete, pertanto può essere previsto un atto pubblico o una scrittura privata oppure altre forme quali ad esempio la comunicazione unilaterale tramite raccomandata. Se nell’atto istitutivo vi è il generico riferimento ad una deliberazione deve ritenersi comunque atto notarile.

Adesione di nuova impresa al contratto di rete:
• la nuova impresa fa una comunicazione di modifica come impresa partecipante;
• l’impresa di riferimento fa una comunicazione di modifica come impresa di riferimento e indica tutte le imprese partecipanti, inclusa quella nuova.

Adesione di nuova impresa al contratto di rete che diventa di riferimento:
• la nuova impresa fa una comunicazione di modifica come impresa di riferimento e indica tutte le imprese partecipanti;
• l’impresa di riferimento (uscente) fa una comunicazione di modifica come impresa partecipante oppure di cessazione dal contratto e indica la nuova impresa di riferimento.

 

DEPOSITO SITUAZIONE PATRIMONIALE CONTRATTO DI RETE

 

Normativa: il deposito della situazione patrimoniale di un contratto di rete è stabilito dall'art. 3, comma 4 ter -numero 3) - del D.L. 10/02/2009 n. 5 che prevede l'obbligo, per i contratti di rete con organo comune e dotati di fondo patrimoniale, del deposito della situazione patrimoniale entro 2 mesi dalla chiusura dell'esercizio.

L'obbligo di deposito della situazione patrimoniale riguarda i contratti di rete con organo comune e con fondo patrimoniale (non è rilevante, invece, se hanno o meno soggettività giuridica). Se mancano questi due elementi non c'è obbligo di deposito della situazione patrimoniale.

  • il deposito deve essere effettuato presso l'ufficio Registro Imprese in cui il contratto di rete ha sede

Sede del contratto di rete La normativa prevede che la situazione patrimoniale venga depositata presso l'ufficio del registro delle imprese del luogo ove ha sede il contratto ha sede. Se la sede del contratto di rete è fissata presso una delle imprese aderenti, anche non impresa di riferimento, il deposito della situazione patrimoniale deve essere effettuato sulla posizione REA dell'impresa presso la quale ha sede il contratto di rete.Se la sede del contratto di rete è fissata presso un'impresa o un organismo estraneo alla rete, la situazione patrimoniale deve essere depositata su tutte le posizioni anagrafiche delle imprese aderenti alla rete.

  • il deposito deve essere effettuato dall'organo comune (es. presidente della 'rete')
  • le imprese individuali depositano il bilancio unicamente in qualità di impresa di riferimento

 

Termine: il termine di approvazione e deposito dei bilanci non è derogabile: 2 mesi dalla chiusura dell'esercizio. (28 febbraio per gli esercizi che si chiudono il 31/12)

Obbligato al deposito: l'organo comune.

Modulistica:

  • Modello B (codice atto 722 – situazione patrimoniale soggetti diversi)

Allegati: situazione patrimoniale in formato XBRL

Imposta di bollo: euro 65,00

Diritti di segreteria: euro 62,70

 



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

Registro Imprese

Riferimento Rosa Maria Robazza 
Indirizzo Alessandria, via Vochieri 58
Telefono 0131-313239
PEC
E-mail Email registroimprese@al.camcom.it, Email registroimprese@al.legalmail.camcom.it
Orari da lunedý a venerdý: 08.30/12.30 - lunedý e giovedý pomeriggio: 14.30/16.30

[ inizio pagina ]