Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Alessandria, 23 maggio 2024
Torna alla versione grafica - home

Smarrimento o furto



Alessandria, 23 maggio 2024
Ultimo aggiornamento: 16.05.2021



Estero



SMARRIMENTO O FURTO

Contenuto pagina

Fonti normative
D.P.R. n.2070 18.03.1963

In caso di smarrimento o furto del Carnet ancora in corso di utilizzo, per completare le operazioni doganali, il titolare dovrà sporgere regolare denuncia alle competenti Autorità. Copia della denuncia dovrà essere presentata alla Camera di Commercio, la quale provvederà a richiedere all´Unioncamere il duplicato della copertina del documento in questione (che dovrà essere compilata in modo identico all´originale) e completerà il Carnet con il numero dei fogli per le rimanenti operazioni doganali.

In caso di smarrimento o furto di un Carnet già utilizzato, il titolare dovrà ugualmente sporgere denuncia alle competenti Autorità, nella quale dovrà essere dichiarato se la merce è stata reimportata totalmente in Italia (o nella comunità) e se il documento è stato regolarmente utilizzato. Il titolare dovrà presentare alla Camera di Commercio copia della suddetta denuncia, corredata della dichiarazione doganale comprovante la reimportazione delle merci (copia volet relativo o dichiarazione sostitutiva).

Per i prodotti orafi, in caso di smarrimento o furto dei Carnets rilasciati, la Camera dovrà trattenere la polizza per un periodo minimo di 18 mesi dopo la scadenza del Carnet.



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]